Agevolazioni e incentivi per acquisto di aspiratori e impianti: Quello che devi sapere sulla legge di bilancio 2021/2022

31/05/2021

Aevolazioni FIscali

Devi comprare un aspiratore industriale o munire la tua azienda di un impianto d’aspirazione industriale? Allora devi conoscere le agevolazioni fiscali previste dalla legge di Bilancio 2021/2022, nel dettaglio abbiamo:

  • Il credito d’imposta per investimento in beni strumentali
  • Il credito d’imposta per investimenti nel mezzogiorno
  • Il credito d’imposta per beni materiali 4.0

Possono accedere ai crediti d’imposta tutte le imprese residenti nel territorio italiano, incluse le stabili organizzazioni di soggetti non residenti, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalla dimensione e dal regime fiscale di determinazione del reddito.

Il credito d’imposta per investimento in beni strumentali

Con riferimento alla legge di bilancio 2021, art1, commi da 1051 a 1063, possono beneficiare del credito d’imposta per investimento in beni strumentali tutte le imprese che vogliono investire in beni strumentali materiali (macchinari, aspiratori) ed immateriali non 4.0, destinati a strutture produttive con sede in Italia. L’investimento deve essere fatto entro il 31 dicembre 2022.
L’agevolazione per gli acquisti di beni materiali effettuati nel 2021 è del 10% per investimenti con valore massimo fino a 2 milioni di euro. Mentre per gli acquisti sempre di beni materiali avvenuti nel 2022 è del 6%.
Per i soggetti con un volume di ricavi o compensi inferiori a 5 milioni di euro è utilizzabile in compensazione in un’unica quota annuale per il 2021.

Il credito d’imposta per investimenti nel mezzogiorno

Con riferimento alla legge di Stabilità del 2016, art. 1, commi 98 e seguenti e legge di Bilancio 2021, art.1, commi 171-172, possono beneficiare del credito d’imposta per investimenti del mezzogiorno tutte le imprese che investono in macchinari, impianti e attrezzature installate nelle regioni del mezzogiorno.
L’agevolazione è del 45% per le piccole imprese, del 35% per le medie imprese e del 25% per le grandi imprese situate in Calabria, Puglia, Campania, Sicilia, Basilicata e Sardegna.
Mentre è del 30% per le piccole imprese, del 20% per le medie imprese e del 10% per le grandi imprese situate in Abruzzo e Molise.

Il credito d’imposta per beni materiali 4.0

Possono beneficiare del credito d’imposta per beni materiali 4.0 tutte le imprese che vogliono investire in beni strumentali materiali 4.0 destinati a strutture produttive situate in Italia entro il 31 dicembre 2022.
Le agevolazioni per spese inferiori a 2,5 milioni sono del 50% per acquisti effettuati entro il 2021 e del 40% per gli acquisti effettuati nel 2022.
Per spese dai 2,5 ai 10 milioni sono del 30% su acquisti effettuati nel 2021 e del 20% nel 2022.
Per spese dai 10 ai 20 milioni sono del 10% su acquisti effettuati nel 2021 e 2022.

I macchinari e gli impianti Delfin possono essere costruiti su richiesta con predisposizione all’industria 4.0 così da poter usufruire di quest’agevolazione.
 

Scarica il flyer e contattaci per richiedere il tuo macchinario o impianto.

Aspiratore industriale o Depolveratore Industriale?

10 Giugno

Continua a leggere ...

Agevolazioni e incentivi per acquisto di aspiratori e impianti: Quello che devi sapere sulla legge di bilancio 2021/2022

31 Maggio

Continua a leggere ...

Certificazione IECEX per la tua sicurezza

11 Maggio

Continua a leggere ...

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI